« Il mondo aspetta Obama | Principale | Wall-E: qualcosa di molto di più rispetto ad un semplice "cartoon" »

Commenti

Feed Puoi seguire questa conversazione iscrivendoti al feed dei commenti a questo post.

alex

Comunque, non è questo lo spazio adatto per la vostra diatriba, anche perchè io penso che sia una follia bruciare i rifiuti invece di riutilizzarli come materia prima seconda. Perchè bruciare la plastica quando si può riciclare? Perchè bruciare la carta? Ci sono sistemi, tipo "Vedelago", che permettono il riutilizzo a freddo di gran parte del rifiuto secco. Senza bruciare nulla. Perchè, qualsiasi brevetto abbiate cari signori, bruciare rifiuti genera gas e polveri tossiche, le prime vanno in atmosfera le seconde devono poi essere ulteriormente messe in una discarica di materiale tossico speciale....

Romano De Simone

COME RESPIRARE DI NUOVO ARIA PULITA, TRA LE FABBRICHE

SPALIC nasce da una ricerca mia personale, da Ricercatore Scientifico ed ingegnere meccanico, durata dal 1988 fino al 1994, per eliminare dall’aria di Pomezia la puzza dell’asfalto della Fabbrica Bitogum, ma è un sistema pensato per risolvere ogni problema di ottenere ARIA RESPIRABILE, dove dominano la puzza di mondezza o di altro, i miasmi di fogna, i fumi degli pneumatici bruciati, i fumi di mondezza con diossine di tutte le qualità, o la polvere come si verifica durante certe giornate ventose estive.

SPALIC è stato classificato a Siviglia, presso il Centro Europeo di valutazione delle tecnologìe, come la B.A.T. ad emissione zero : Best Available Technology – Migliore tecnologìa disponibile a basso costo, per separare dall’aria le polveri, le nebbie anche oleose, ed i gas inquinanti, comprese le puzze, per capire.

Se un deposito di mondezza puzza, lo si copre con un tetto in policarbonato, lo si collega ad un aspiratore, che convogli su SPALIC aria e puzze, e SPALIC SEPARA L’ ARIA DALLE PUZZE, che dovranno poi essere eliminate bruciandole o per altra via, ma a basso costo.

Se poi quella puzza è gas Metano, allora lo si può utilizzare per la combustione, come fanno in Svizzera, usando SPALIC.

Se un inceneritore o altro impianto puzza, lo si ricopre con un tetto in policarbonato, lo si collega ad un aspiratore con gruppo SPALIC, e si risolve il problema, qualunque sia il prodotto inquinante presente nell’aria, con due sole eccezioni :

SPALIC non riconosce e quindi non separa dall’ aria i due gas CO ed NO perché sono gas biatomici come l’aria, la cui formula si ricorda, è composta di due gas biatomici O2 ed N2.

SPALIC consente di preservare la respirabilità dell’aria nella navetta spaziale, in quanto cattura la CO2 ed il Metano, (due gas ad effetto serra), nonché puzze, vapori ed odori emessi da persone, dalla cucina, dai bagni, ecc…

Quindi SPALIC è anche di interesse per la NASA.

Questo è il mio quinto brevetto, ed è quello che voglio sviluppare, a dispetto delle mafie del CANCRO, che lo vogliono nascondere e mi hanno fatto la guerra, in molti modi.

Perché SPALIC difende la gente dal cancro al polmone, ed è quindi un’invenzione nettamente a favore della SALUTE.

Cerco industrie, in America, che mi aiutino a sviluppare un’applicazione di SPALIC per uso privato, per la salute delle persone malate di asma.

Se qualcuno usa SPALIC, ossia la DEPURAZIONE DI ARIA PER MEZZO DI CONDENSAZIONE SOTTO COMPRESSIONE, vi prego di informarmene, e riceverete, se è vero, un buon premio in denaro e la certezza che non rivelerò il vostro nome.

Saluti

Dr. Ing. Romano De Simone
Inventore di SPALIC e proprietario del brevetto originale, fin dall’Ottobre 1994.
Tutti i brevetti i brevetti di depurazione si aria per condensazione sotto compressione sono nati dopo il 2001, e sono tutti contraffazioni del mio.
Ma il mio costa poco : non importa il denaro, ma il rispetto dei diritti e della legge.

Romano De Simone

Splendide tecnologìe Carettiane ed uova di Pasqua

E’ bene che tutti, sia privati che enti pubblici, tengano bene in mente che chi vanta tecnologìe splendide, e riesce a vendere un impianto industriale, genericamente vende un UOVO DI PASQUA !

In che senso un impianto industriale, anche se fosse per assurdo, perfettamente funzionante, sarebbe comunque come un UOVO DI PASQUA, UNICO o PLURIMO ?

Perchè, come ogni buon UOVO di Pasqua, dentro c’è sempre la sopresa…. !

E non solo una, ma anche più di una ….

La mancanza di una licenza di brevetto infatti, anche di una sola parte di un inceneritore, lo espone al SEQUESTRO PER CONTRAFFAZIONE !

Ed è questo l’ argomento che non piace ad imprenditori di Napoli, ma anche di Germania, di Francia ed inghilterra, multinazionali comprese, senza fare nomi.

Ma fateci il piacere, specie di teatranti senza fissa dimora !

Andate a farvi una passeggiata ! Perché no ? Anche se fosse al Vomero !

Dr. Ing. Romano De Simone
Presidente RI_Texas_Corp
Inventore del Sistema di Purificazione Aria a Lavaggio In Compressione, che cattura le polveri sottili e le molecole inquinanti, SENZA USARE FILTRI….

Altro che favole !

www.spalic.com

Romano De Simone

Aldo Caretti è un’ottima persona, che poteva contare sulla mia totale discrezione.

Non avrei mai detto a persona viva, che per la tecnologìa degli inceneritori a norma egli si rivolgeva a me, ed alle mie invenzioni brevettate, come lui ben sa.

Ma dato che, con poca signorilità, gli preferisce mettersi le mie penne piumate, è bene che la gente sappia che la sua tecnologìa è in realtà di mia esclusiva proprietà, e tale resterà per venti anni, se non qualcosa di più.

Brevetto di sistema industriale di depurazione dal titolo :

“METODO DI DEPURAZIONE DI ARIA O ALTRI GAS, INQUINATI DA POLVERI, FUMI, GAS, VAPORI E SOLVENTI ANCHE AROMATICI, MEDIANTE ISTANTANEA SATURAZIONE IN VAPORE DELLA CORRNTE GASSOSA E SUA SUCCESSIVA INSTANTANEA CONDENSAZIONE PER COMPRESSIONE”.

Brevetto n.01275058 del 04 settembre 1997, depositato il 26 ottobre 1994.

Il primo prototipo è stato da me costruito e provato su diverse emissioni a rischio, quali torrefazion di caffè, nel Febbraio 1998, in presenza di università di Roma, La Sapienza, e poi su un inceneritore di rifiuti animali, alla presenza del CNR.

Poi sono fioriti i brevetti di un mucchio di gente, tutti nulli, e tutti copiati da me.

Ma la pacchia è finita, caro signor Aldo Caretti.

Mi saluti Napoli e la bella cena che mi ha offerto, in cambio di poche scarne informazioni, vicino a lungomare Caracciolo.

alex

Per il Sig. Aldo Caretti. Ho visto che ha lasciato dei commenti simili a questo in altri blog negli ultimi mesi. Le vorrei chiedere: Dove possiamo trovare o come possiamo avere della documentazione che ci dia un'idea del tipo di intervento che voi sareste in grado di fare per una risoluzione del problema dei rifiuti? La ringrazio anticipatamente.

I commenti per questa nota sono chiusi.

nonuke

L'universo blog

La mia foto

marzo 2014

lun mar mer gio ven sab dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            

Il lampo

Avvertenze

  • Creative Commons License
    Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
  • Per quanto riguarda la privacy...
    Questo blog non gestisce dati di nessun tipo e non raccoglie ed inserisce vostri dati in nessuna banca dati. Comunque mandare una Email per avere qualsiasi informazione
  • I vostri commenti..
    Devono essere rispettosi delle opinioni altrui e non andare contro la legge nè offendere nessuno. Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti, come ogni tentativo di diffamazione di terze persone. Verranno respinti i commenti che non seguono questi criteri. Ognuno è il solo responsabile di quello che scrive, civilmente e penalmente e scarica da ogni responsabilità il titolare del blog il quale comunque appena possibile eliminerà tutti i commenti giudicati contrari alle normative vigenti. Purtroppo sono stato costretto da ripetuti commenti diffamatori verso terze persone ad attivare la moderazione degli annunci. Avrei preferito non farlo, ma non posso correre il rischio di accorgermi dopo parecchio tempo di un commento a rischio diffamazione. Per il resto si accettano di buon grado opinioni divergenti, anzi opinioni diverse aiutano a capire meglio la realtà che ci circonda. Aspettiamo quindi un vostro contributo anche critico... basta argomentare le critiche e siete ben accetti!! Non spammate prego (ovvero non speditemi una valanga di commenti uguali o quasi) altrimenti i vostri commenti saranno tolti (e non lamentatevi poi....) Bisogna sapere usufruire nella maniera giusta della libertà di espressione!!
  • questo sito non è...
    Un periodico giornalistico o una agenzia di stampa. Neanche un luogo dove si commercia o si fanno operazioni economiche. Talvolta il Blog si interessa a titolo meramente didattico e divulgativo di arte, musica o altre forme artistiche di comunicazione, senza alcun lucrarci alcunchè. In questo caso, eventuali fotografie o altro materiale esemplificativo, video, musica o altro, se protetto dai diritti d'autore, o verrà solamente linkato ad altro sito o riprodotto a bassa risoluzione.(secondo quanto prevede la nuova legge sui diritti d'autore). Foto e disegni o sono di produzione propria o sono tratti tra quelli liberamente disponibili in rete. In caso aveste reclami in proposito potete comunicarceli. Agiremo di conseguenza. Chi volesse utilizzare testi, foto o qualsiasi altra cosa tratta dal blog, lo può liberamente fare, con l'unica accortezza di citare la fonte. Griazie della cortese attenzione che ci avete dedicato!
Blog powered by Typepad
Iscritto da 08/2006