« Ancora su Kareem Amer | Principale | Morti bianche »

Commenti

Feed Puoi seguire questa conversazione iscrivendoti al feed dei commenti a questo post.

Giovanni B.

Visto che tu mi ringrazi per aver tradotto il post di Kareem, io ringrazio te per aver mantenuto il link al mio sito. Non è scontato, credimi, ma è sicuramente corretto. ciao!

alex

Sai, probabilmente al di là di punti di vista apparentemente discordanti mi sembra che in fin dei conti diciamo la stessa cosa.
Quello che conta poi è "la filosofia spicciola", il buonsenso quotidiano, senza i quali qualsiasi impalcatura ideologica cade come un castello di carte.
Si, non si deve negare Dio perchè i suoi (presunti) rappresentanti sono indegni di lui, come non bisogna dare a l'uomo la facoltà di "sentirsi onnipotente" solo perchè Dio è in noi, come nel mondo ed in ogni cosa. E poi, il fatto di dire che la scintilla (potenziale) di Dio è in ogni uomo non significa nè negare la divinità e neanche credere che l'uomo sia onnipotente. Perchè Dio stà anche nel soffio del vento e nella goccia d'acqua. Che non brigano per conquistare il mondo come fà l'uomo però sono milioni di volte più potenti dell'uomo stesso.
l'uomo nasce dal fango e morendo diventa polvere
eheh
altro che Dio

Nik

Posso capire il tuo punto di vista, e rispetto assolutamente il tuo punto di vista; e liberta di espressione, assolutamente. Certo è che le guerre di religione in realtà è vero sono state fatte in nome di Dio o divinità, ma se ci pensiamo bene, è stato l'uomo a prendere l'iniziativa nel dire "facciamo la guerra in nome d Dio", come vedi il principale errore nasce dal desiderio interno dell'uomo, è sempre l'uomo la causa, di alcune malefatte. Dio non c'entra. Pertanto se l'uomo non si allontanava dai valori che Dio in principio aveva emanato non si sarebbe trovato a fare guerre o altro. Dio ci ha insegnato l'amore e mai a fare la guerra. Se uno non impara a fare la guerra nemmeno la fa. Perchè una cosa che non conosco non posso farla. Però il probmela principale è l'uomo che si è allontanato da Dio e non Dio dall'uomo. Anche se l'uomo dice di fare la guerra a nome di Dio, noi non dobbiamo perdere la fiducia in Dio, o ricercare altre strade, come credere che l'uomo sia una divinità, solo perchè Dio è stato rappresentato male sulla terra. Tutto qui. Dio è stato rappresentato male sulla terra, nel corso dei secoli. Ma lui non ha la colpa. Lui ha parlato, a noi adesso dobbiamo discernere per coprendere come oggi lui ci parla, e quando ci parla dobbiamo prestarlgi attenzione.

alex

No, questo lo pensa Kareem, giovane blogger egiziano che è in carcere da diversi mesi accusato di essere contro la "religione musulmana" e il presidente Mubarak.

Ma certo, è anche quello che penso io. Un pensiero "laico" forse.
L'uomo ha sertamente dentro di sè la scintilla della divinità. Spesso è finita in un angolino e non la ritrova più, ma che senso hanno gli sproloqui su Dio e sulle divinità, quando poi gli uomini non sono neanche in grado di rispettare il Dio che è dentro di noi?
In nome di "presunte divinità" si fanno guerre, si imprigionano e arrestano persone. In nome della religione in Italia, ad esempio, la religione cattolica, anzi l'autorità ecclesiastica, si arroga il diritto di dire chi è "buono" e chi è "cattivo". Quanto male si fà ogni giorno in nome di di un sbagliato modo di interpretare la religione!

Quando invece Cristo, Buddha, Maometto e tutti gli altri Grandi della storia dfell'umanità hanno sempre detto:
Il regno dei cieli è degli UOMINI DI BUONA VOLONTA'. Non contano le tessere, non conta l'appartenenza, sono altri i valori importanti.
Ottimo argomento, buono per il prossimo post!
Grazie comunque per il tuo valido contributo.
alex

Nik

Questo lo pensi tu. Chi pensa cosi tutto deve ruotare intorno all'uomo. Ecco perchè oggi, c'è orgoglio, prima vengo io e poi tu...ecc.... perchè c'è chi dice che oltre all'uomo non c'è altra divinità. Questo non può essere vero...

I commenti per questa nota sono chiusi.

nonuke

L'universo blog

La mia foto

marzo 2014

lun mar mer gio ven sab dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            

Il lampo

Avvertenze

  • Creative Commons License
    Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
  • Per quanto riguarda la privacy...
    Questo blog non gestisce dati di nessun tipo e non raccoglie ed inserisce vostri dati in nessuna banca dati. Comunque mandare una Email per avere qualsiasi informazione
  • I vostri commenti..
    Devono essere rispettosi delle opinioni altrui e non andare contro la legge nè offendere nessuno. Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti, come ogni tentativo di diffamazione di terze persone. Verranno respinti i commenti che non seguono questi criteri. Ognuno è il solo responsabile di quello che scrive, civilmente e penalmente e scarica da ogni responsabilità il titolare del blog il quale comunque appena possibile eliminerà tutti i commenti giudicati contrari alle normative vigenti. Purtroppo sono stato costretto da ripetuti commenti diffamatori verso terze persone ad attivare la moderazione degli annunci. Avrei preferito non farlo, ma non posso correre il rischio di accorgermi dopo parecchio tempo di un commento a rischio diffamazione. Per il resto si accettano di buon grado opinioni divergenti, anzi opinioni diverse aiutano a capire meglio la realtà che ci circonda. Aspettiamo quindi un vostro contributo anche critico... basta argomentare le critiche e siete ben accetti!! Non spammate prego (ovvero non speditemi una valanga di commenti uguali o quasi) altrimenti i vostri commenti saranno tolti (e non lamentatevi poi....) Bisogna sapere usufruire nella maniera giusta della libertà di espressione!!
  • questo sito non è...
    Un periodico giornalistico o una agenzia di stampa. Neanche un luogo dove si commercia o si fanno operazioni economiche. Talvolta il Blog si interessa a titolo meramente didattico e divulgativo di arte, musica o altre forme artistiche di comunicazione, senza alcun lucrarci alcunchè. In questo caso, eventuali fotografie o altro materiale esemplificativo, video, musica o altro, se protetto dai diritti d'autore, o verrà solamente linkato ad altro sito o riprodotto a bassa risoluzione.(secondo quanto prevede la nuova legge sui diritti d'autore). Foto e disegni o sono di produzione propria o sono tratti tra quelli liberamente disponibili in rete. In caso aveste reclami in proposito potete comunicarceli. Agiremo di conseguenza. Chi volesse utilizzare testi, foto o qualsiasi altra cosa tratta dal blog, lo può liberamente fare, con l'unica accortezza di citare la fonte. Griazie della cortese attenzione che ci avete dedicato!
Blog powered by Typepad
Iscritto da 08/2006